Cervinia tende la mano a Belforte del Chienti

Il Comune di Cervinia, vera perla della Valle d’ Aosta, ha deciso di devolvere tutto il ricavato di numerose iniziative natalizie al Comune di Belforte del Chienti e di far partire una raccolta fondi da parte di cittadini e privati in favore del comune maceratese terremotato.

A partire dall’8 Dicembre in occasione dell’accensione dell’Albero di Natale e oramai la consueta manifestazione per degustare la Torta da Guinness di oltre 300 metri per le vie del centro del paese, che attrae da tempo migliaia di sciatori, turisti e cittadini, l’Amministrazione Valdostana ha stabilito che durante questa partecipatissima occasione verrà effettuata una raccolta fondi attraverso la vendita della torta gigante.

Il ricavato di tutte le iniziative di Dicembre e Gennaio organizzate dall’Amministrazione di Cervinia verrà donato al Comune di Belforte del Chienti.

Commosso e felice il Sindaco di Belforte del Chienti Roberto Paoloni:“Con una cortese telefonata il Presidente del Consiglio Comunale di Cervinia Luca Ferrari mi ha espresso l’intenzione di aiutarci in questo momento di grande difficoltà per il nostro paese.

Abbiamo molto apprezzato il gesto di solidarietà, non solo sul piano economico: utilizzeremo queste risorse per rendere il nostro paese migliore di come era prima del sisma, ma soprattutto sul piano umano sapere che un paese intero si stia mobilitando per noi è certamente motivo di commozione e di speranza per la rinascita di Belforte del Chienti.

Sarò felice di conoscere l’Amministrazione, i cittadini di Cervinia, i commercianti e gli imprenditori per ringraziarli personalmente. Credo che da oggi grazie a questo gesto nasca una vera fratellanza tra Belforte del Chienti e Cervinia.

Essere consapevoli che ci sia una comunità intera che nei brutti momenti ci voglia aiutare concretamente è per noi motivo per dare ancora più valore al grande sforzo che stiamo compiendo per tornare ad una normalità molto ambita.

Colgo l’occasione per ringraziare Deborah Camaschella Sindaco di Cervinia, che ho sentito telefonicamente,  per il bellissimo gesto di solidarietà e di amicizia”

Contenuto inserito il 03/12/2016
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità